Zero gli infortuni del personale RAM dal 20 gennaio 2017

Lo stoccaggio e la movimentazione dei prodotti

La Raffineria dispone di strutture logistiche e di stoccaggio costituite da pontili e serbatoi.

Il Pontile 1 è lungo 500 metri mentre il Pontile 2 misura 650 metri. Nell’ultimo triennio  il movimento di navi ai due pontili è stato mediamente di poco superiore alle 650 unità per un totale  di circa 12 milioni di tonnellate all’anno di materie prime ricevute e di prodotti spediti.

Le spedizioni via mare di prodotti finiti sono dirette principalmente ai depositi costieri ENI (Palermo, Venezia/Marghera, Civitavecchia, Gaeta, ecc.) e Kuwait Petroleum Italia (Napoli). I prodotti per l’industria petrolchimica vengono inviati in gran parte a Brindisi e Marghera mentre i prodotti speciali, come il propilene, sono destinati a siti produttivi in Francia e Spagna.

Una quota di prodotti finiti è spedita via terra tramite autobotti e attraverso l'oleodotto che collega la raffineria alla vicina centrale di San Filippo del Mela.

Il parco stoccaggio è costituito da circa 170 serbatoi a tetto galleggiante, per una capacità complessiva di quasi 4.100.000 metri cubi. Per lo stoccaggio del GPL si utilizzano, invece, serbatoi interrati. Tale tipologia di serbatoi rappresenta oggi una best practice internazionale in materia di sicurezza dei depositi di GPL.