Inserito il 13/05/2014 10:52

E’ online il Bilancio di Sostenibilità 2013 della RAM

E' online il Bilancio di Sostenibilità 2013 della RAM.

Pubblichiamo la lettera di presentazione del Presidente Alessandro Gilotti.

Per il terzo anno consecutivo la Raffineria di Milazzo presenta a tutti gli stakeholder il proprio bilancio di sostenibilità. Si tratta di uno strumento su cui RAM scommette in maniera decisa per dare a tutti i soggetti interessati dall’attività della raffineria informazioni chiare, trasparenti, e che rispondano alla richiesta di conoscenza di quanto l’azienda fa dentro e fuori lo stabilimento.

Il 2013 è stato un altro anno vissuto in una situazione economica e sociale molto difficile, sia a livello locale che a livello nazionale ed internazionale. In un orizzonte che vede diversi impianti simili arrancare e fermarsi, RAM rappresenta una realtà solida in grado di offrire prospettive a medio-lungo termine ai propri stakeholder.

Nonostante il complicato quadro socio-economico generale, l’impegno di RAM per la sostenibilità non è venuto meno neanche nel 2013: la cura nei rapporti con il territorio, un sempre maggiore impegno nella comunicazione, la tutela dell’ambiente, e i valori dell’etica e della sicurezza sono sempre più i capisaldi delle politiche aziendali.

La comunicazione di RAM ora può contare anche sul nuovo sito internet, dove è possibile trovare molte informazioni sull’attività della Raffineria e sulle iniziative intraprese nei confronti del territorio.

In campo ambientale RAM ha continuato la sua strada di miglioramento degli impatti derivanti dalla propria attività, andando oltre a quanto ci viene richiesto dalla normativa vigente e dalla nostra Autorizzazione Integrata Ambientale; è- ad esempio - il caso dell’avvio dei due nuovi impianti VRU2 e GARO2, che contribuiscono al miglioramento delle nostre performance ambientali e installati da RAM su base esclusivamente volontaria.

Sul fronte della sicurezza abbiamo festeggiato i 2 anni senza infortuni anche per i lavoratori delle ditte esterne, in una piacevole serata svoltasi presso il Castello di Milazzo: è un risultato straordinario, che era giusto condividere non solo con i nostri fornitori ma anche con tutta la cittadinanza.

Non possiamo poi dimenticare la sottoscrizione del Protocollo di Legalità, testimonianza concreta dei principi di trasparenza e correttezza che RAM applica in tutte le sue attività.

In questo documento troverete un resoconto delle nostre performance in campo economico, ambientale e sociale. I risultati ottenuti sono molto positivi, con indicatori in miglioramento continuo in tutti i settori.

Questa soddisfazione non deve però appagarci: il mercato ci chiede, anzi, di intensificare i nostri sforzi per conservare la competitività di RAM e la sua strategicità per gli azionisti; un ambizioso programma di investimenti ci fornirà gli strumenti per mantenere un ruolo da protagonisti nel panorama della raffinazione nazionale ed internazionale.

E questo cammino non deve lasciare indietro nessuno: i dipendenti, i fornitori, il territorio. La nostra Responsabilità Sociale ci impone di aprirci sempre più verso l’esterno per recepire le istanze delle persone che vivono intorno a noi. L’incontro con i portatori di interesse, alla base anche della costruzione del presente bilancio, è una priorità di RAM, che vuole rafforzare il confronto costruttivo già avviato con molti interlocutori sul territorio.

La sostenibilità - in fondo - nasce da qui, dal rispetto reciproco e dalla volontà comune di migliorare la vita di tutti.